1. Quali sono gli ormoni secreti dalle ovaie?
  2. Cosa succede durante le fasi del ciclo ovarico?

Quali sono gli ormoni secreti dalle ovaie?

L’ovaio è l’organo deputato alla realizzazione di due funzioni differenti ma complementari: la produzione di ormoni e la riproduzione. Gli ormoni prodotti sono steroidi ovvero estrogeni e progestinici. Durante l’inizio della pubertà si ha un incremento della produzione di estrogeni e l’attivazione dell’asse ipotalamo-ipofisi che sono i primi stimoli alla base. A livello dell’ovaio si verifica una ripresa dei processi di meiosi e della maturazione dei follicoli, che porta all’aumento della produzione di estrogeni che a sua volta comporta un aumento del peso e dimensioni dell’utero e di modificazioni a livello dell’endometrio per preparare all’arrivo del menarca. Le gonadotropine (FSH e LH prodotte dall’ipofisi e hCG prodotta dalla placenta, solo in caso di gravidanza) vengono prodotte ciclicamente per esplicare i loro effetti a livello delle ovaie portando alla maturazione dei follicoli. Quindi si ha il cosiddetto ciclo ovarico accompagnato dal flusso mestruale se non si è in presenza di una gravidanza. 

Cosa succede durante le fasi del ciclo ovarico?

Il principale compito dell’ovaio è la produzione di un ovulo che può essere fecondato. Il ciclo ovarico si caratterizza di diverse fasi in cui si hanno diversi assetti ormonali e varie modifiche sia a livello dell’ovaio che della mucosa uterina. Nelle fasi precedenti all’ovulazione si ha la maturazione di un follicolo grazie all’azione dell’ormone follicolo-stimolante (FSH), dell’ormone luteinizzante (LH), degli estrogeni, progestinici, androgeni e prolattina. In particolare in questa fase si ha un picco di estrogeni seguito poi da un decremento. Contemporaneamente si ha il picco ovulatorio che corrisponde all’aumento dei livelli di LH e anche della temperatura corporea. Durante l’ovulazione si ha la rottura del follicolo che dà origine al corpo luteo che produce progesterone e estrogeni. Progressivamente questo corpo luteo cresce e aumenta la produzione di questi ormoni. Il corpo luteo, se l’uovo non viene fecondato, va incontro a fenomeni di atrofia, se invece si ha la fecondazione il corpo luteo assume un ruolo importante nella produzione di estrogeni fino alle terza settimana di gestazione ovvero quando si placenta entra in funzione producendo essa stessa gli estrogeni. 

Recommended Posts