Ecocardio Fetale

  1. 1-Che cos’è l’ecocardio fetale?

  2. 2-In quali casi si effettua l’ecocardio fetale?



Che cos’è l’ecocardio fetale?

Le cardiopatie fetali sono delle anomalie congenite molto frequenti alla nascita, infatti hanno un’incidenza sulla popolazione che varia intorno allo 0,5%. Attualmente le cardiopatie sono responsabili del 25% delle morti perinatali e del 50% della mortalità infantile dovuta a malformazioni congenite, quindi lo studio accurato del cuore fetale è estremamente importante per pianificare una terapia tempestiva o un trattamento medico idoneo al caso specifico. Spesso una cardiopatia fetale può essere anche associata ad altre sindromi genetiche o cromosomiche, pertanto un suo riscontro in epoca prenatale può indirizzare verso indagini genetiche mirate. L’ecocardio fetale è un esame diagnostico che ha come obiettivo il controllo sequenziale dell’anatomia cardiaca, attraverso l’uso degli ecografi ad alte prestazioni che sono dotati di particolari sonde ad alta frequenza e consentono anche lo studio tramite doppler pulsato e a colori. La valutazione anatomica prevede la sistematica osservazione del sito viscerale, delle connessioni atrio-ventricolari, ventricolo-arteriose, dei ritorni venosi sistemici e polmonari. Il periodo migliore per eseguire tale esame è la 20^ settimana di gestazione, potrebbe anche essere effettuata durante la 17^ settimana, ma avrebbe un’accuratezza diagnostica inferiore.

In quali casi si effettua l’ecocardio fetale?

L’ecocardio fetale è indicato per le pazienti che hanno già avuto un figlio affetto da cardiopatia congenita o a cui è stato riscontrato un sospetto di cardiopatia fetale all’ecografia del I° trimestre. Inoltre, esistono delle condizioni di salute materne che espongono il feto alle cardiopatie congenite: infezioni contratte durante la gestazione (ad esempio la rosolia comporta un rischio malformativo del 50%), diabete, fenilchetonuria, malattie autoimmuni e l’assunzione di farmaci teratogeni come gli anticonvulsanti.



LINEE GUIDA SIEOG- Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica-Edizione 2006

https://www.inran.it/ecocardiografia-fetale/20958

0 commenti